Gli hotel propongono di far pagare l'aria condizionata

Aria condizionata
Aria condizionata

Decisioni sempre più rischiose ed impopolari devono essere prese per far fronte al caro bollette. Arriva allora la proposta degli albergatori: far pagare l’aria condizionata come optional ai clienti.

Aria condizionata a pagamento in hotel: la proposta degli albergatori contro il caro bollette

Al momento questa resta solo un’idea, un’ipotesi. Ma è comunque una delle opzioni più papabili per far quadrare le spese che, visti gli esorbitanti costi dell’elettricità e del gas degli ultimi tempi, faticano sempre di più ad essere al pari con le entrate. E allora, come hanno affermato al Giornale di Romagna i titolari degli hotel Gioia e Confort di Rimini: “Si tratterebbe solo qualche euro al giorno per chi la vuole (l’aria condizionata) così da coprire quello che è il costo per noi“.

Spese triplicate nel giro di un anno

Fanno sapere i già menzionati proprietari che le spese, già solo nel mese di luglio 2022, sono triplicate rispetto all’anno scorso e ancora di più rispetto agli scorsi anni. Ovviamente questa impopolare decisione, almeno per le strutture che lavorano principalmente d’estate, sarà presa per il prossimo anno. Gli hotel Gioia e Confort di Rimini non sono gli unici a lamentare questi problemi e a proporre l’aria condizionata come optional da pagare a parte, ma anche molte altre struttre italiane.

Non solo gli alberghi, ma anche tante altre attività

Al coro degli albergatori si sono unite tante altre attività. Ha fatto scalpore uno scontrino provocatorio di una pizzeria napoletana che ha chiesto: “Sarebbe giusto inserire in conto le voci che ci hanno portato ad aumentare i prezzi?”, mostrando una bolletta di oltre 8.000 euro. Per adesso, le attività, l’unica cosa che stanno facendo per far fronte al caro bollette è alzare la temperatura dei condizionatori. Questa misura è davvero necessaria a ridurre le spese?

L’opinione di Federalberghi Emilia Romagna

Come si legge su Fanpage, secondo Federalberghi Emilia Romagna nè l’aumento della temperatura nè l’ipotesi aria condizionale come optional sono soluzoni al caro bollette. Per far fronte a questa emergenza energetica ed economica c’è bisogno di interventi da parte del governo.