Gli indipendentisti fuori di prigione: “Libertà per la Catalogna”

·1 minuto per la lettura
featured 1398835
featured 1398835

Roma, 23 giu. (askanews) – “Libertà per la Catalogna”. Reggendo uno striscione con questo appello nove leader indipendentisti catalani, che hanno usufruito dell’indulto concesso dal governo spagnolo di Pedro Sanchez, sono usciti di prigione dopo più di tre anni dietro le sbarre, una liberazione che intende voltare pagina dal tentativo di secessione del 2017.

Tra di loro Oriol Junqueras, ex vice-presidente del governo regionale indipendentista di Carles Puidgemont, sfuggito alla pena più pesante (13 anni), Raul Romeva, ex ministro catalano, Jordi Sanchez, attivista catalano ed ex presidente dell’Assembela catalana, l’attivista Jordi Cuixart, Josep Maria Obrador, operaio metallurgico e Joao Martinez, pensionato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli