Gli italiani si sveglieranno col freddo fino a sabato

Francesco Fotia / Agf

AGI. - Risvegli molto freddi in Italia, almeno fino a sabato. Le temperature minime caleranno ancora fino a venerdì con valori di 7-8 C sotto la media del periodo, soprattutto in montagna e nelle zone interne; lungo le coste i valori saranno mitigati dal mare ancora caldo. Durante il giorno le massime subiranno gli effetti di un soleggiamento ancora in parte estivo e non mancheranno massime di 25 C al Centro-Nord con picchi di 30 C in Sicilia e Calabria. E' quanto prevedono gli esperti de "Il Meteo.it".

"Avremo sul fianco orientale della Penisola - spiega il meteorologo Lorenzo Tedici - qualche incertezza con possibili brevi acquazzoni, favoriti anche dal mare italiano caldo" che "incontrando l'aria più fredda in discesa dai Balcani, causerà la formazione di qualche cella temporalesca specie lungo le coste adriatiche ed in seguito anche in Sicilia".

Sarà comunque una settimana "gradevole dal punto di vista meteo salvo per queste insidie locali; e sicuramente - precisa l'esperto - sarà migliore della prossima che al momento sembra promettere un meteo molto perturbato: è probabile l'incontro di due cicloni, uno polare e l'altro atlantico (cut-off) proprio in Italia, con una severa fase di maltempo già da domenica 25 settembre e per almeno una settimana".

Ecco nel dettaglio le previsioni per i prossimi giorni.

Mercoledì: al nord, più nubi al nord est, soleggiato altrove. Al centro: aria fredda dai Balcani, più nubi sulle adriatiche e qualche pioggia tra Abruzzo, Molise e Lazio. Al sud: diffusa instabilità tra Calabria e Sicilia con acquazzoni.

Giovedì: al nord, bel tempo prevalente, stabile e soleggiato. Al centro: soleggiato salvo qualche addensamento sparso sulle adriatiche. Al sud: variabile con temporali in Sicilia.

Tendenza: venerdì soleggiato ma freddo al mattino, dal weekend aumento delle nubi con possibile peggioramento da domenica 25 settembre.