Gli Over 80 attendono ancora il vaccino in Lombardia

·1 minuto per la lettura
Lombardia vaccini
Lombardia vaccini

In Lombardia ancora disagi nella campagna di vaccinazione contro il Covid-19. Oltre 205 mila over 80 attendono di essere convocati per la prima dose, quando da programma la somministrazione a tale categoria dovrebbe essere già quasi terminata al fine di dare spazio agli anziani tra i 69 e i 79 anni. I continui ritardi, tuttavia, potrebbero fare slittare tutto il calendario.

I ritardi dei vaccini in Lombardia

Gli anziani che non hanno ancora ricevuto il vaccino contro il Covid-19 dovranno attendere probabilmente i primi di aprile per le convocazioni. Da giorni sono in attesa degli SMS attraverso cui sarebbero dovute essere comunicate le date, ma non sono mai arrivati. La Regione vuole infatti prima assicurarsi che non ci siano errori, controllando la disponibilità delle dosi per ciascuno dei centri vaccinali e le liste delle persone rientranti nelle categorie che possono usufruirne.

Soltanto quando le categorie prioritarie (over 80, forze dell’ordine e insegnanti) saranno smaltite si potrà partire con i pazienti nella fascia di età tra i 69 e i 79 anni. Essi potranno prenotarsi tramite Poste Italiane, ma il portale per il momento non è stato ancora attivato. Entro i primi di aprile, intanto, dovrebbe arrivare un carico con altri 2,8 milioni di dosi di vaccino.