Gli pneumatici estivi sono fatti per guidare d’estate

·1 minuto per la lettura

In questi tempi eccezionali, pensare agli pneumatici può sembrare una preoccupazione da poco e usare gli pneumatici invernali anche d’estate può dare l’impressione di essere meno fastidioso che sostituirli con quelli estivi. Tuttavia, gli pneumatici sono più importanti che mai per la sicurezza stradale e anche dopo una pandemia globale avere pneumatici estivi in buone condizioni aumenta notevolmente la sicurezza sulle strade in estate.

Di seguito alcuni motivi utili per un buon utilizzo dello pneumatico: gli pneumatici estivi frenano più velocemente sul bagnato, La differenza dello spazio di frenata su fondo stradale bagnato tra uno pneumatico invernale usurato e uno estivo in buone condizioni è di oltre 12 metri a partire dalla velocità di 80 km/h. Si evita l’aquaplaning, che è un fenomeno pericoloso a causa del quale lo pneumatico perde il contatto con la strada quando troppa acqua si interpone tra la sua superficie e il battistrada. Il pneumatico estivo può sopportare una velocità di oltre 80 km/h su una strada bagnata prima dell'aquaplaning.

Gli pneumatici estivi rendono la guida più confortevole e precisa, le calde strade cittadine. " Le autostrade roventi sono dannose per gli pneumatici invernali ma sono l'habitat naturale per quelli estivi, permettendo una guida facile, con una maneggevolezza precisa e una risposta rapida quando si gira il volante" afferma Martin Dražík, Product Manager per l’Europa di Nokian Tyres.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli