Gli spara con il taser alla pompa di benzina e prende fuoco: poliziotto e sospettato indagati

Jean Barreto
Jean Barreto

Un poliziotto spara ad un sospettato con il taser mentre questo faceva benzina. Il risultato? Il giovane ha preso fuoco presentando ustioni sul 70% del suo corpo.

Prende fuoco dopo che la polizia gli spara con il taser

Questa vicenda risale al mese di febbraio del 2022 ed è accaduta negli USA. Il sospettato, un giovane di 26 anni che si chiama Jean Barreto è stato ricoverato in ospedale per 10 giorni ma, sebbene sia la vittima di questa vicenda è comunque indagato. Il poliziotto, invece, da buono è diventato anch’egli cattivo. Per il suo gesto è stato accusato di negligenza colposa e risulta dunque iscritto al registro degli indagati. Nessuno dei due protagonisti è però andato in galera.

Come mai il sospettato era inseguito dalla polizia?

Jean Barretto è accusato di fuga, tentativo di eludere le forze dell’ordine, guida spericolata e resistenza a un agente senza violenza. Il giovane 26enne, insieme ad un gruppo di motociclisti, la sera del 27 febbraio 2022, aveva deciso di fare baldoria insieme ai suoi compagni. Alla polizia era arrivata questa segnalazione. Una volta individuato Barreto, è partito l’inseguimento che però ha visto il sospettato scappare dalle braccia della giustizia.

Il tentativo di arresto e l’intervento del taser

L’episodio del taser è avvenuto in un secondo momento. Barreto è stato riconosciuto dalle forze dell’ordine mentre faceva benzina ad un distributore. A quel punto, a piedi, i poliziotti hanno rincorso Barreto facendo cadere al suolo sia la motocicletta che la benzina. Dato che non riuscivano comunque a fermarlo, uno degli agenti ha deciso di colpire il sospettato con il taser e, vista la quantità di benzina caduta sul suolo, Barreto ha preso fuoco.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli