Gli ufologi del Cun: "Nel 2021 meno avvistamenti ma più attenzione mediatica"

·1 minuto per la lettura

Meno avvistamenti Ufo in Italia nel 2021 ma record di news a tema ufologico, quasi a smentire il luogo comune secondo cui l'argomento si alimenterebbe con l'enfasi mediatica. I dati del Cun, Centro Ufologico Nazionale, mostrano che il 2021 è stato caratterizzato da un netto calo di segnalazioni Ufo. Le segnalazioni pervenute al servizio Ufoline, sono infatti 276, con una diminuzione del 38% rispetto all’anno precedente. Il calo di avvistamenti del 2021 assume una particolare rilevanza se posto in relazione con il vertiginoso aumento di notizie a carattere ufologico verificatosi nello stesso anno. Il 2021 è stato infatti "un anno di rilevanza storica per il fenomeno Ufo, che ne ha confermato oltre ogni dubbio la concreta realtà tanto da farne negli Usa oggetto di legislazione e argomento d’interesse accademico", rilevano gli ufologi.

Il solo sito del Cun, che nel 2022 festeggia i 25 anni di presenza online, ha pubblicato il numero record di oltre 1670 news a tema ufologico o extraterrestre, mentre innumerevoli sono le notizie apparse su praticamente tutti i media italiani, sia tradizionali che online. "Il già di per sé rilevante 2021 introduce quindi un ulteriore fattore di grande rilevanza. Viene infatti sconfessato, dati alla mano -sottolinea il Cun- il teorema dell’inconsistenza del fenomeno Ufo, secondo cui gli avvistamenti aumenterebbero con l’aumentare del clamore mediatico su di essi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli