Gli Usa non si ritireranno dall'Afghanistan a fine aprile

·1 minuto per la lettura

AGI - Gli Stati Uniti non ritireranno a fine aprile i 2.500 militari rimasti in Afghanistan come previsto dall'accordo di pace stretto dall'amministrazione Trump e dai talebani lo scorso febbraio. Lo riferiscono alla Reuters fonti della Nato. 

"Non ci sarà nessun ritiro completo degli alleati a fine aprile", ha detto un alto funzionario della Nato all'agenzia stampa britannica, "le condizioni non sono state rispettate e, con la nuova amministrazione Usa, la politica sarà modificata". Al posto di un "ritiro affrettato", ha aggiunto la fonte, "potremmo assistere a una strategia d'uscita molto più meditata".

Giovedì scorso John Kirby, portavoce del Pentagono, aveva accusato i talebani di "non rispettare i loro impegni a rinunciare al terrorismo e a fermare le aggressioni contro le forze di sicurezza afghane", il che "rende difficile comprendere quale direzione possa prendere il negoziato". Kirby aveva aggiunto che il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, stava ancora valutando che decisioni prendere in merito al contingente Usa di stanza in Afghanistan.