Gli Usa rafforzano presenza nel Pacifico con 600 milioni di Usd

featured 1629347
featured 1629347

Roma, 13 lug. (askanews) – La vice-presidente degli Stati Uniti, Kamala Harris, ha annunciato un finanziamento di 600 milioni di dollari da destinare al Pacifico, con l’obiettivo dichiarato di contenere l’avanzata della Cina nella regione. L’annuncio nel corso del Forum delle Isole del Pacifico (FIP) a Suva, capitale delle isole Fiji. Kamala Harris ha annunciato anche l’apertura di due nuove ambasciate Usa, a Tonga e Kiribati.

“Chiederemo al Congresso degli Stati Uniti un aumento del finanziamento da 21 milioni di dollari all’anno a 60 milioni di dollari all’anno per i prossimi 10 anni. 60 milioni di dollari per anno per i prossimi 10 anni. Questi fondi permetteranno di rafforzare la lotta contro il cambiamento climatico, di investire nella pianificazione e la conservazione marina, di lottare contro la pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata e di rafforzare la sicurezza marittima”, ha spiegato Harris in video-collegamento. “Gli Stati Uniti avviano il processo per stabilire due nuove ambasciate nella regione: una a Tonga, una a Kiribati”, ha aggiunto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli