Glo al Fuorisalone: un’installazione che celebra l’unicità

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 7 giu. (askanews) - Una struttura inattesa, che accoglie il visitatore e poi ne moltiplica le sensazioni, in una relazione tra specchi, luce e forme naturali che è il punto centrale dell'opera. Per il Fuorisalone 2022 BAT ha presentato, con il suo brand glo, una grande installazione dell'artista Sara Ricciardi: Hypernova.

"Quando guardiamo un girasole dall'alto o una galassia dall'alto - ha detto ad askanews - si muovono in una dinamica a spirale. Allora ho visualizzato Hypernova, che in realtà è una forma di massima energia, di collasso stellare, da cui poi si genereranno nuove galassie".

Il luogo artistico creato dentro Superstudio è uno spazio di espansione e di differenza, una sorta di generatore di connessioni tra le persone, che vivono però nell'opera un'esperienza che resta individuale e aperta a ogni specificità.

"La filosofia - ci ha spiegato Antonino Grosso, Head of brand & activation di BAT Italia - è quella di superare l'approccio binario, l'approccio dicotomico, e di mettere insieme anche cose apparentemente opposte. Quindi celebra in qualche modo l'unicità che c'è in ognuno di noi e qui al Fuorisalone abbiamo proprio voluto partecipare con un concetto molto forte, che è quello dell'unicità che l'opera di Sara Ricciardi celebra. Per noi è proprio un inno all'unicità, un inno a vivere la sua opera in maniera personale, individuale, non ci sono entrate o uscite giuste e viceversa: ognuno la può vivere come preferisce".

Per glo il punto è quello di sottolineare la scelta di vivere, anche l'arte, "senza compromessi". "L'arte salverà il mondo - ha aggiunto Grosso - quindi un mondo più bello e migliore per tutti. Lavoriamo tutti i giorni per ridurre l'impatto sull'ambiente e infine lavoriamo per ridurre l'impatto sulla salute con dei prodotti di nuova generazione".

Prodotti che puntano anche sulla personalizzazione, così come personalizzata e sempre diversa è l'esperienza che i visitatori possono vivere dentro Hypernova. "Quindi le persone entrano in questo racconto, da sole, uniche - ha concluso Sara Ricciardi - e a un tratto si ritrovano riflesse plurime volte, perché siamo unità, ma siamo anche molteplici".

Al Fuorisalone, poi, glo è presente anche insieme a TOILETPAPER, nello spazio Roof di Superstudio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli