GoFundMe, raccolta fondi in onore della 25enne Alessia Lamberti

·3 minuto per la lettura
Raccolta Fondi
Raccolta Fondi

L’operatrice sociosanitaria Alessia Lamberti è rimasta vittima di un grave incidente stradale a seguito del quale le è stata amputata una gamba: per provvedere alle costose cure mediche necessarie alla donna, i suoi amici hanno istituito un’impegnativa raccolta fondi.

Raccolta fondi per Alessia Lamberti, operatrice sociosanitaria vittima di un incidente

Alessia Lamberti è un’operatrice sociosanitaria di 25 anni originaria di Giugliano, in Campania, ma residente a Trieste da svariati anni. La ragazza, infatti, è impiegata in una clinica situata nel quartiere di Cattinara, in provincia di Trieste, presso la quale presta assistenza a ragazzi affetti da autismo.

In questo contesto, proprio nel corso di uno dei suoi spostamenti per recarsi al lavoro, l’operatrice sociosanitaria è rimasta vittima di un brutale sinistro stradale a causa del quale ha dovuto subire l’amputazione di una gamba.

La vicenda si è ulteriormente complicata, assumendo parvenze grottesche, nel momento in cui la giovane professionista ha scoperto di aver stipulato un’assicurazione online rivelatasi falsa.

Raccolta fondi per Alessia Lamberti, assicurazione e percorso di riabilitazione

In merito all’assicurazione sottoscritta online, nonostante i pagamenti regolarmente effettuati da Alessia Lamberti e ricevuti dalla fasulla società assicurativa, la 25enne ha dovuto rassegnarsi non solo all’idea di essere stata truffata e raggirata ma anche alla consapevolezza di non ricevere alcun tipo di risarcimento per l’incidente.

Inoltre, l’operatrice sociosanitaria dovrà affrontare anche lungo e costoso percorso di riabilitazione che, al momento, non è in grado di finanziare.

Per questo motivo, quindi, gli amici della ragazza hanno deciso di far partire una raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe per aiutarla a ottenere la cifra necessaria per la riabilitazione, pari a circa cinquantamila euro. La raccolta, in poche ore soltanto, è già riuscita a raggiungere svariate migliaia di euro.

Raccolta fondi per Alessia Lamberti, la campagna GoFundMe

A proposito della raccolta fondi promossa dai genitori e dagli amici di Alessia Lamberti, in una lunga e intensa nota posta a corredo della campagna GoFundMe, gli organizzatori dell’iniziativa hanno dichiarato: “Noi, amici di Alessia, abbiamo organizzato questa raccolta fondi con l’obiettivo di aiutarla ad affrontare le spese del percorso riabilitativo: protesi adeguata, visite specialistiche, assistenza fisioterapica, auto. Quello che facciamo è soltanto una goccia nell’oceano. Ma, se non ci fosse quella goccia, all’oceano mancherebbe. Se anche tu vuoi far parte dell’oceano, la Tua goccia sarà di grande aiuto per Alessia, che non dimenticherà mai”.

La raccolta fondi è stata diffusa anche sui social attraverso un post pubblicato su Facebook dal padre della ragazza, Antonio Lamberti, che ha scritto: “A volte, nella vita, accadono eventi che non hai lontanamente preventivato. Come un fulmine a ciel sereno ricevi una telefonata che cambia la Tua vita e quella dei Tuoi cari. Ma come in ogni cosa bisogna reagire ed andare avanti. Oggi, Vi chiedo di aiutare a condividere questa iniziativa organizzata da amici di mia figlia. Chi vuole può aderire e ne saremo grati, Alessia Lamberti per prima, ma Vi chiediamo anche di condividere il più possibile. Un aiuto per Alessia Lamberti. Mai arrendersi”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli