Goleada dei bianconeri che hanno sconfitto lo Zenit di San Pietroburgo

·2 minuto per la lettura
Juventus Zenit Champions League
Juventus Zenit Champions League

Serata magica per i bianconeri che grazie ad un magnifico 4-2, hanno sconfitto lo Zenit di San Pietroburgo chiudendo così il discorso qualificazione agli ottavi di Champions League. Nel frattempo l’Atalanta di Giampiero Gasperini ha pareggiato all’ultimo minuto contro il Manchester United non riuscendo dunque a compiere l’impresa. Il risultato è di 2-2.

Juventus Zenit Champions League, una qualificazione arrivata in anticipo

Se la Juventus in serie A è apparsa in questa prima parte sotto tono, non è stato così in Champions League dove ha brillato arrivando inaspettatamente a qualificarsi con due partite di anticipo. A confermarsi vero Mattatore della partita è stato Dybala che ha firmato una doppietta che è stata fondamentale ai fini del risultato. Grazie ai suoi due gol, rispettivamente il numero 105 e 106, è riuscito a superare due mostri sacri come John Charles e Platini.

Il secondo tempo è stato pieno di colpi di scena. Al 73esimo Chiesa grazie ad un tiro mancino in diagonale ha suggellato il risultato per 3-1, mentre al 83ì2esimo grazie ad un prezioso assist di Dybala, Morata è riuscito a chiudere il conto con il 4-1. Sullo scadere del secondo tempo, nel finale di partita Azmoun ha accorciato le distanze con il 4-2. Non è tuttavia bastato.

Juventus Zenit Champions League, per l’Atalanta di Gasperini il pareggio non basta

Per l’Atalanta di Giampiero Gasperini il pareggio non è bastato. La dea ha difeso fino alla fine un ottimo 2-1 che è stato violato dal Gol di Cristiano Ronaldo che, al 91esimo del secondo tempo, ha firmato la doppietta chiudendo la partita sul 2-2. Grazie a questo pareggio i Red Devils rimangono saldi nella prima posizione in classifica del gruppo F a pari merito con il Villareal. I bergamaschi, per ora stanno dunque a guardare con un terzo posto che, a questo punto, al team di Gasperini sta stretto. Non è detta però l’ultima parola. Il discorso qualificazione è ancora aperto e i bergamaschi potrebbero dire ancora la loro riaprendo i giochi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli