Gonfi e stanchi? Dieta detox contro “sindrome post-abbuffate”

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 10 gen. (askanews) - Gonfiore, pesantezza, sensi di colpa... Sono tantissimi gli italiani che in questi giorni stanno pagando caro il prezzo degli eccessi a tavola delle recenti feste natalizie. L'errore più comune che molti fanno è quello di voler rimediare con schemi di digiuno fai da te. "Ma questa è la cosa più sbagliata che si possa fare", avverte subito Serena Missori endocrinologa, nutrizionista e docente del corso della serie formativa "Gusto è Salute", organizzata da Consulcesi. L'esperta, quindi, elenca una serie di suggerimenti utili da seguire. "Si può e di deve essere indulgenti con sé stessi", dice. "Non c'è nulla di sbagliato nell'aver goduto dei tipici alimenti natalizi. Inoltre, i sensi di colpa possono portare a prendere decisioni sbagliate", aggiunge. Quindi nessuna strategia drastica. "La prima cosa che si può fare - consiglia Missori - è aumentare, anche lievemente, l'attività fisica: qualche passeggiata più lunga o più frequente, 30 minuti in più in palestra e così via".

Una maggiore attenzione va anche all'idratazione e al suo potente effetto detox. "Non bisogna dimenticarsi di bere molto", dice Missori. "Può essere d'aiuto anche mettere un promemoria sul cellulare per ricordarsi di bere 1 bicchiere ogni ora!", aggiunge, raccomandando anche il consumo di tisane purificanti. "Un contributo all'idratazione può arrivare anche dal consumo di più verdura amara, come il radicchio, la cicoria, le puntarelle, che drenano i liquidi e purificano fegato ed intestino", sottolinea l'esperta.

"Per depurarsi da grandi abbuffate c'è bisogno di molto zolfo per attivare le funzioni enzimatiche epatiche di detossinazione, quindi non farti mai mancare le crucifere", aggiunge. Per qualche giorno, Missori, suggerisce di limitare o evitare gli alimenti che tendono ad ingolfare di più il corpo. "Meglio rinunciare ai latticini, ai farinacei con glutine e agli affettati ricchi di conservanti", dice.

Inoltre, rimediare agli eccessi natalizi può essere anche una buona scusa per imparare a mangiare meglio sempre, seguendo qualche regola di base. "In generale, si devono ridurre gli zuccheri semplici e la quota giornaliera di grassi, aumentando invece le porzioni di frutta e verdura", dice Missori. "Può essere d'aiuto fare attenzione ai condimenti e in generale preferire metodi di cottura veloci in padella e al forno, che sono anche i più salutari", aggiunge.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli