Google, appello a Corte giustizia Ue per bloccare multa 5 miliardi

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

New York, 27 set. (askanews) - Google ha presentato lunedì il suo appello alla Corta di giustizia europea per annullare una multa antitrust da 5 miliardi di dollari. La multa era stata imposta dall'Unione Europea, poiché il sistema operativo Android, sviluppato da Google Alphabeth non garantiva la concorrenza.

Google, secondo la UE, avrebbe costretto le aziende che producono e distribuiscono telefoni con il sistema operativo Android, a preinstallare il motore di ricerca Google e il browser Chrome, se volevano includere anche il Play Store di Google per le altre app. Secondo la Commissione europea ,il gigante della tecnologia Usa avrebbe in questo modo consolidato ed espando il dominio del suo motore di ricerca a discapito della concorrenza.

Nella sua linea di difesa, il gigante tecnologico insiste sull'aver aumentato la concorrenza piuttosto che precluderla e che i guadagni sul motore di ricerca hanno finanziato e finanziano lo sviluppo di Android.

In attesa della sentenza. Google sta offrendo a tutti gli utenti di nuovi telefoni Android nell'UE una schermata di scelta di motori di ricerca alternativi al suo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli