Google, confermata multa Ue da 4,1 mld per posizione dominante

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 14 set. (Adnkronos/Dpa) – Il Tribunale dell'Ue ha confermato la multa contro Google da parte della Commissione europea, ma l'ha ridotta leggermente da 4,34 miliardi a 4,1 miliardi di euro per posizione dominante. Lo rende noto la corte comunitaria, la quale dichiara in un comunicato di "confermare la decisione della Commissione, in base alla quale Google ha imposto restrizioni illegali ai costruttori di dispositivi mobili Android e agli operatori in modo da consolidare la posizione dominante del suo motore di ricerca”.

La società americana ha il diritto di presentare appello contro la decisione del tribunale nel Lussemburgo.