Google scopre attacchi hacker contro iPhone, proseguiti per anni -2-

Bea

Roma, 30 ago. (askanews) - L'unico sollievo, il malware non restava in memoria se il telefono veniva riavviato. Tuttavia, secondo l'esperto di Google Ian Beer, "alla luce dell'ampiezza delle informazioni rubate, gli hacker potevano mantenere l'accesso a vari account e servizi usando le password rubate". Google ha spiegato di aver riferito il problema a Apple il primo febbraio, mentre apple ha diffuso un aggiornamento del sistema operativo il 7 febbraio.