Gori: c'è un calcolo di LeU per far perdere il Pd

Lme

Milano, 22 gen. (askanews) - "C'è un calcolo da parte di Liberi e Uguali per fare perdere il Pd. Io però rappresento uno schieramento più ampio, che comprende Campo Progressista di Pisapia". Lo ha detto il candidato alla presidenza della Lombardia per il Pd, Giorgio Gori, intervenendo in diretta su Rtl 102.5. "Attilio Fontana - ha aggiunto Gori - è una persona che si è espressa in modo molto discutibile. O vinciamo noi, e gli elettori di LeU spero capiscano, o vince ancora la Lega".

Gori ha parlato anche di una possibile componente "di antipatia personale verso Renzi. Ma io dialogo con gli elettori e molti degli elettori di LeU mi hanno espresso sconcerto per una scelta così autolesionista. Mi auguro che gli elettori decidano sui contenuti. Abbiamo l'occasione di dare una svolta alla Lombardia su molti temi, con una grande prospettiva di miglioramento per la vita dei cittadini".

"Non ho parlato con Grasso - ha concluso Gori - anche se si sono mossi mari e monti per fare questo accordo e io credo che anche Boldrini e Grasso lo avrebbero voluto".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità