Gotze vuole il rilancio in Italia: dalla Roma al Napoli, ecco a chi può essere utile

Ferdinando Gagliotti

Al Borussia Dortmund sembra non esserci più posto per Mario Gotze: 19 presenze totali in stagione condite da appena 3 reti, per uno come lui, sono dati che fanno sorgere più di qualche dubbio. Da quando è tornato al Dortmund dal Bayern Monaco nel 2016, il rendimento del tedesco è calato a tal punto di diventare, in questa stagione, poco più che una discreta riserva. E’ chiaro che dalle parti del Signal Iduna Park non puntano più sul ventisettenne, essendo il suo posto occupato da giocatori più giovani e affidabili, quali ad esempio Sancho, Hazard e Haaland. Il suo contratto scadrà questa estate e senza rinnovo si prospetta per lui un futuro nuovamente lontano dai Nerogialli e, per la prima volta, dalla Bundesliga.

SOGNO ITALIANO – In questi giorni, Bild ha rivelato che la volontà di Mario è quella di cercare la propria rinascita nel nostro calcio, in Serie A. In passato gli agenti lo avevano proposto a Milan e Napoli e su di lui avevano messo gli occhi anche Inter Juventus con Gotze che ha più volte strizzato l'occhio sia ai nerazzurri che ai bianconeri senza convincerli a presentare un'offerta concreta per lui. Oggi per entrambe non sembra più un profilo adatto né per gli schemi di Antonio Conte, né per quelli di Sarri e per lui potrebbero aprirsi piste alternative.

A CHI PUO' SERVIRE – Piuttosto, un giocatore come lui, potrebbe far comodo al Milan, che è alle prese con un piano di spending review e, se Gotze accettasse di ridursi l'ingaggio potrebbe sfruttare l'occasione a parametro zero. Anche la Roma, che perderà Kalinic e dovrà fare un mercato "di sostanza" se non si concretizzerà in tempi brevi la cessione a Friedkin, potrebbe puntare sul rilancio del tedesco che fece piangere Messi al Mondiale 2014. La sua duttilità non dispiacerebbe neanche al Napoli, anche se in quel ruolo De Laurentiis sta per blindare Dries Mertens che ha le stesse caratteristiche. Infine c'è la Fiorentina di Rocco Commisso che potrebbe farebbe di Gotze il colpo "alla Mario Gomez", capace di accendere nuovamente la passione del popolo viola dopo quello di Ribery la scorsa estate. Gotze vuole l'Italia e le italiane sono alla finestra, l'eroe di Brasile 2014 aspetta solo una telefonata. @Ferdinandogagl3