Governo, i 5S votano l'intesa col Pd sulla piattaforma Rousseau

Milano, 2 set. (askanews) - Il governo Pd-5S al vaglio della piattaforma Rousseau. Martedì 3 settembre 2019, dalle 9 alle 18, i simpatizzanti del Movimento iscritti sul portale online potranno esprimere il proprio parere a proposito dell'intesa con il partito democratico sulla formazione del nuovo governo, guidato da Giuseppe Conte.

Sul quesito "Sei d'accordo che il Movimento 5 Stelle faccia partire un Governo, insieme al Partito Democratico, presieduto da Giuseppe Conte"? c'è stato anche un piccolo giallo. Inizialmente infatti, tra le risposte il NO era stato messo prima del SÌ poi, dopo la segnalazione di Repubblica, la formulazione è stata corretta.

Il voto, puramente indicativo, non ha alcun valore legale ma il capo politico del Movimento, Luigi Di Maio ha ribadito, in più di un'occasione, che l'eventuale formazione del nuovo esecutivo con il partito guidato da Nicola Zingaretti è assolutamente condizionato al parere della community pentastellata. Costituzionalmente irrituale ma in linea con i principi della cosiddetta "democrazia partecipativa" di cui il M5S si erge a baluardo.

Le votazioni - spiegano i 5 stelle - sono certificate da un notaio che ha accesso in tempo reale al monitoraggio del sistema di voto. Questo permette di verificare e certificare anche eventuali "anomalie".

Per poter votare su Rousseau è necessario essere iscritti alla piattaforma da almeno 6 mesi. Questo rende impossibile che iscrizioni di massa all'ultimo minuto possano influenzare una votazione.

È necessario, inoltre, essere "iscritti certificati". La certificazione viene rilasciata solo se l'iscritto è identificato da un documento ufficiale (carta d'identità, patente o passaporto), da un indirizzo e-mail e da un numero di telefono che vengono verificati. Gli aventi diritto al voto su Rousseau sono ad oggi 115.372.