Governo: Alfieri (Pd), 'Salvini non faccia il fenomeno, serve responsabilità da tutti'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 apr (Adnkronos) – "La campagna vaccinale sta accelerando e questo è positivo e anche i rapporti con le case farmaceutiche mi sembrano più stabili e affidabili. Ci sono però ancora tanti morti e tenti degenti nelle terapie intensive. Dobbiamo tenere la guardia alta sulla salute dei soggetti più fragili e nel frattempo riaprire con gradualità per riavvicinare il Paese alla normalità. Sulla base dei dati che la scienza ci fornisce". Lo ha detto Alessandro Alfieri, capogruppo Pd in commissione Esteri a palazzo Madama e coordinatore nazionale di Base riformista, ai microfoni di Radio Immagina, la webradio del Pd.

"Serve coniugare questi due aspetti. È l’unico modo serio per affrontare l’emergenza. Poi ci sono problemi, come quello della scuola, che va affrontato d’intesa con gli enti locali. Però bisogna essere molto chiari: non c’è nessuno che pensa solo alla salute e chi pensa solo alle riaperture -ha spiegato Alfieri-. Il governo ha scelto, con tutte le forze politiche che ne fanno parte, un percorso. Lega compresa. Salvini, quindi, non faccia il fenomeno, disattendendo gli accordi già presi dai suoi ministri e facendo propaganda per cercare il consenso di alcune categorie. Serve responsabilità da parte di tutti. Salvini ha evidentemente dei problemi politici, e sente la concorrenza della destra che ha scelto di stare fuori dal governo. Ma non può far pagare tutto questo agli italiani".