Governo: anima della svolta europeista della Lega, Giorgetti alla guida del Mise (2)

·1 minuto per la lettura
Governo: anima della svolta europeista della Lega, Giorgetti alla guida del Mise (2)
Governo: anima della svolta europeista della Lega, Giorgetti alla guida del Mise (2)

(Adnkronos) – Approdato alla Camera nel 1996, nelle due legislature con il centrodestra al governo, tra il 2001 e il 2006 e il 2008 e il 2013, ha ricoperto il ruolo strategico di presidente della commissione Bilancio, forte della sua laurea in Economia conseguita alla Bocconi.

Poi il ruolo di cerniera nel Conte 1, da sottosegretario a Palazzo Chigi, dal 1 giugno del 2018 al 5 settembre del 2019. Da segnalare inoltre una brevissima parentesi di dieci giorni del giugno 2001 come sottosegretario alle Infrastrutture.

Da ricordare, poi, la sua esperienza in una delle due commissioni di saggi a cui nella primavera del 2013 il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, affidò una sorta di incarico esplorativo, per porre le basi politico-programmatiche sulle quali sarebbe poi nato il governo di larghe intese guidato da Enrico Letta.