**Governo: aree Pd tutte in squadra Draghi, 'caso' donne c'è impegno Zingaretti**

·1 minuto per la lettura
**Governo: aree Pd tutte in squadra Draghi, 'caso' donne c'è impegno Zingaretti**
**Governo: aree Pd tutte in squadra Draghi, 'caso' donne c'è impegno Zingaretti**

Roma, 12 feb. (Adnkronos) – Al buio. Per giorni. E tante illazioni tra i parlamentari sulle presenze nella squadra Draghi. O meglio sulle assenze e le possibili conseguenze sugli equilibri interni al Pd. Tutto archiviato stasera con l'ufficialità della lista dei ministri. La delegazione dem è ben rappresentata, tutte le 'anime' del partito ci sono con due importanti riconferme e una new entry di peso. Torna alla Difesa, Lorenzo Guerini, punto di riferimento della corposa componente -soprattutto nei gruppi parlamentari- di Base Riformista. Torna alla Cultura (anche se 'perde' il Turismo) Dario Franceschini. Entra alla guida di un ministero pesante e significativo per i dem, ovvero il Lavoro, il vicesegretario Andrea Orlando.

C'è però un'assenza. Quella della componente femminile. Quella del Pd, insieme a Leu (che conta però solo un nome, Roberto Speranza alla Sanità) è l'unica tutta al maschile a differenza di Fi, Lega e Iv. "Non riesco a capacitarmi! Neanche una donna del mio partito", scrive su twitter la senatrice dem Valeria Fedeli.

Una 'mancanza' che Nicola Zingaretti si impegna a colmare. Via social il segretario ha preso l'impegno di assicurare l'equilibrio di genere nelle nomine del sottogoverno che ci saranno nei prossimi giorni: "Nella selezione della componente del Pd nel governo questo nostro impegno non ha trovato rappresentanza. Pur rispettando i criteri di autonomia dei ruoli farò di tutto perché questo si realizzi nel completamento della squadra di governo".