Governo, Ascani(Pd): Salvini e Di Maio insieme con superattak

Lsa

Roma, 25 lug. (askanews) - "Salvini e Di Maio si vedono e vanno avanti, d'amore e d'accordo, tra finte crisi e veri insulti, tenuti insieme dalle poltrone e dalla bulimia di potere. Davvero c'era qualche fine stratega nel Pd che pensava di dividerli? A tenerli insieme c'è il superattak dei ministeri". Lo scrive su facebook la vicepresidente del Pd, Anna Ascani.

"Conte ha sbugiardato - prosegue Ascani - il suo ministro in Aula? Nessun problema per il Movimento 5 stelle. Il Viminale ha negato a palazzo Chigi le carte su Savoini, un caso senza precedenti? Tutto ok per chi gridava onestà onestà. Salvini si rifiuta di venire in Aula, come gli è stato chiesto ufficialmente dal presidente Fico? Per Di Maio ormai è irrilevante. Ormai è evidente che la crisi di governo viene usata alternativamente da Salvini e Di Maio come spauracchio mediatico, come strumento di trattativa per il potere. Il Pd - conclude la deputata dem - ha una sola arma per combattere questa deriva che sta danneggiando il Paese: opposizione dura e senza quartiere a tutto il governo, smettendola di occhieggiare ai cinque stelle".