"Governo assassino". A Malta in migliaia contro Muscat

"Giustizia", "Assassini", "Mafia". Urlando questi slogan, migliaia di persone sono scese in piazza a La Valletta per chiedere le "immediate" dimissioni del governo guidato da Joseph Muscat, che non sembra voler lasciare la carica fino all'8 gennaio, quando il partito laburista, che oggi gli ha confermato la fiducia, avviera' le procedure per la scelta del nuovo leader. Lo riferisce il Times of Malta. Il governo e' nel mirino dei manifestanti in seguito alle rivelazioni emerse dall'inchiesta sull'omicidio, avvenuto nel 2017, della giornalista Daphne Caruana Galizia.

Manifestazione a Malta per chiedere giustizia e verità