Governo, Berlusconi: molto preoccupato da politico e imprenditore

Lsa

Roma, 24 ago. (askanews) - "Sono molto preoccupato, come italiano, come leader politico e anche come imprenditore, per la piega assunta dalla crisi di governo". Così il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconim commenta su facebook la situazione che si è creata con la crisi di governo e l'andamento delle trattive.

"Avevamo salutato la rottura dell'infausta maggioranza Lega - Cinque Stelle con favore, come premessa ad un ritorno, in Parlamento o attraverso le urne elettorali, alla naturale maggioranza di centro-destra che sola potrebbe far uscire il Paese dalla crisi" ha spiegato il Cavaliere aggiungendo che "invece si profila da un lato una coalizione Pd-Cinque Stelle che trova convergenze sulle idee della più vecchia, deteriore e fallimentare sinistra pauperista, statalista e assistenziale". Dall'altro lato "vedo riaffacciarsi la spericolata ipotesi di riproporre la formula politica giallo-verde, che tanti danni ha prodotto all'Italia, e che era stata dichiarata fallita dalla stessa Lega solo pochi giorni fa".

"Ancora una volta le diverse forze politiche e le diverse correnti all'interno dei partiti mettono in atto spregiudicati tatticismi, preoccupate più del proprio destino che del destino degli italiani. In questo scenario grave e preoccupante - ha sottolineato Berlusconi - è ancora più evidente che solo Forza Italia rappresenta, e lo fa con orgoglio e determinazione, le idee e le tradizioni politiche liberali, democratiche, garantiste e cristiane della Civiltà Occidentale, alternative alla sinistra e ben distinte dai sovranismi. Spiegheremo agli italiani che solo le ricette liberali, liberiste, garantiste di Forza Italia possono evitare mali peggiori al nostro Paese, possono rimettere in moto la crescita e l'occupazione e dare un avvenire ai nostri figli e ai nostri nipoti. Per questo - ha concluso - noi di Forza Italia, siamo essenziali nel panorama politico italiano".