Governo, Bernini (Fi): voto su Rousseau privatizza la democrazia

Pol/Gal

Roma, 3 set. (askanews) - "Con la votazione sulla piattaforma Rousseau fa un altro passo avanti l'esproprio della democrazia rappresentativa già avviato con la proposta di referendum confermativo. La parola finale sulla formazione del nuovo governo, infatti, viene demandata agli iscritti di un'azienda privata al cui verdetto dovrà inchinarsi, secondo i Cinque Stelle, il premier incaricato dal Capo dello Stato. Se la forma è rispettata, la sostanza è devastante perché umilia le procedure costituzionali e privatizza di fatto le istituzioni". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia