Governo, Bettini: bene Zingaretti, ora superare incomprensioni

Gal

Roma, 28 ago. (askanews) - "In queste settimane ho mantenuto un grande riserbo nel corso del tentativo di formare un nuovo governo per l'Italia. Naturalmente ho avvertito anche una grande responsabilità personale, avendo proposto per primo una possibile alleanza, innanzitutto tra Pd e M5S, in grado di dare una guida politica solida al Paese per tutta la legislatura in corso. Il tentativo è stato difficilissimo e per molti aspetti rimane difficilissimo. È stato condotto dal segretario del Pd Nicola Zingaretti e da tutta la direzione nazionale con dignità, straordinaria unità e intelligenza". Lo scrive su facebook Goffredo Bettini.

"Oggi si è compiuto un passo decisivo. Si è dato mandato esplicito e pressoché unanime al segretario nazionale di concretizzare questo tentativo - osserva -. È evidente che, se saranno chiare le novità di assetto e gli impegni programmatici, si potranno risolvere molti problemi che pesano sulla vita repubblicana. Ma un governo non basta. Lo sappiamo per esperienza. Occorre anche suscitare qualcosa di positivo nell'animo delle persone".

Secobdo Bettini "occorre superare steccati, pregiudizi e incomprensioni. In questo lavoro sono certo che il Pd sarà capace di allargare il campo del dialogo democratico, spezzando l'assedio populista e dell'antipolitica che da troppo tempo blocca la politica italiana. In questo lavoro cercheremo di migliorare gli altri, ed anche noi stessi".