**Governo: Bordo (Pd), 'intergruppo? Anche alla Camera trovare modo coordinarsi'** (2)

·1 minuto per la lettura
**Governo: Bordo (Pd), 'intergruppo? Anche alla Camera trovare modo coordinarsi'** (2)
**Governo: Bordo (Pd), 'intergruppo? Anche alla Camera trovare modo coordinarsi'** (2)

(Adnkronos) – Per Matteo Renzi, il Pd si sta 'chiudendo' in un recinto e lascia praterie a un eventuale nuovo centro riformista, è così? "Renzi è da un anno e mezzo che ha fatto Italia Viva per raccogliere tutti i riformisti italiani. Iv sta intorno al 2 per cento, non mi pare ci sia riuscito… il progetto di Italia Viva è nei fatti fallito", spiega.

Quanto alle critiche di alcuni dem, Bordo aggiunge: "Il Pd è un partito plurale e non è che tutti devono essere d'accordo e ci può stare anche chi ritiene sbagliato l'asse con i 5 Stelle e Leu. Io invece penso che questo asse politico non debba essere visto come il modo per rinchiuderci in un recinto semmai è un punto partenza che deve servire a rafforzare il rapporto politico nel Paese e nella società in un quadro in cui è sempre più evidente la contrapposizione tra l'area democratica e il centrodestra. Anche in vista del voto amministrativo".

Se "il Pd non avesse lavorato per mantenere in piedi l'asse politico" della vecchia maggioranza del Conte 2 "sarebbe stato obiettivamente molto più difficile arrivare con convinzione a Draghi. Ora è giusto tenere in piedi questo asse a sostegno del governo Draghi. Nel 2018 il Pd era isolato e prese il suo minimo storico. Ora siamo nelle condizioni di competere alla pari con il centrodestra".