Governo, Braga: dialogo con M5s non semplice, ma Pd responsabile

Pol

Roma, 6 set. (askanews) - Il Partito democratico ha deciso di partecipare alla nascita del governo Conte bis "mettendo al primo posto non l'interesse di parte ma l'interesse generale". Lo ha detto Chiara Braga, della segreteria dem, in una intervista alla Provincia di Como.

"Non ho mai pensato - ha sottolineato la deputata - che Lega e 5 stelle fossero la stessa cosa, le differenze erano evidenti. Certo, il dialogo con i 5 stelle non è stato semplice. Ma il Paese non poteva essere abbandonato alle follie di Salvini".

Secondo Braga, "una larghissima parte dei nostri elettori ha capito i rischi a cui stava andando incontro il Paese e la responsabilità che era in capo al Pd. Non ho registrato chiusure né ostilità, c'era molta più ostilità quando abbiamo fatto il governo Monti".