Governo, Brunetta: dna tassa e spendi mal si concilia col rigore

Pol/Gal

Roma, 28 set. (askanews) - "Il Governo giallorosso è in pieno caos. Non sa dove andare a trovare le risorse necessarie per mantenere tutte le promesse elettorali fatte agli italiani, da una parte, e gli impegni presi la scorsa primavera con l'Europa, dall'altra. Il DNA "tassa e spendi" tipico di qualsiasi governo di sinistra-sinistra, come quello attuale, mal si concilia con il necessario rigore dei conti che prevedono le regole europee. Ecco allora che, dopo aver illuso gli italiani con l'allettante idea della "manovra espansiva" annunciata in pompa magna dal commissario europeo all'economia Paolo Gentiloni e dal nuovo ministro all'economia Roberto Gualtieri, una volta sedutisi dietro un tavolo, i membri del Governo hanno dovuto subito arrendersi all'evidenza dei fatti e constatare che non ci sono risorse per finanziare il loro ambizioso programma economico". Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.

--