Governo, Brunetta: stagnazione economia diventerà disoccupazione

Bac

Roma, 30 lug. (askanews) - "Non c'è solo un problema di sistema produttivo, tuttavia, ad esacerbare la crisi industriale. Manca del tutto una visione strategica di politica industriale da parte della classe politica, che viene percepita dai mercati finanziari, causata dai continui litigi all'interno del Governo giallo-verde. Anche la nuova Legge di Bilancio potrebbe portare nuovi scontri tra Roma e Bruxelles, soprattutto sulla flat tax, che la Lega vorrebbe inserire a tutti i costi nel testo". Lo afferma in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.

"Secondo Fabio Fois di Barclays, queste possibili tensioni impatteranno probabilmente su consumi e investimenti. Così, gli analisti intervistati dal Financial Times si aspettano un proseguimento della fase di stagnazione anche nella seconda metà dell'anno. Per il 2024, il Fondo Monetario prevede che il Pil italiano sarà ancora al di sotto di quello del 2007, segnando almeno 17 anni di stagnazione, quasi due decenni. Con il rischio, sempre sottolineato dagli economisti internazionali, che la stagnazione economica si traduca in un nuovo aumento della disoccupazione nel breve periodo", conclude.