Governo, Carfagna (Fi): nessun soccorso a Conte, non in mio nome

Tor

Roma, 13 feb. (askanews) - "Con tutto il rispetto per le persone noi un governo con Conte presidente del Consiglio, Di Maio agli Esteri e Bonafede alla Giustizia non potremo mai sostenerlo. Non sarei mai disposta a sostenerlo. Tutti quelli che ipotizzassero un soccorso a quest'esecutivo è escluso possono farlo in mio nome. Sinceramente era difficile fare peggio del Conte uno ma ci stanno riuscendo". Lo ha dichiarato, fra l'altro, la vicepresidente Fi della Camera Mara Carfagna, escludendo soccorsi parlamentari di iscritti alla sua associazione "Voce Libera" al governo in carica.

"Io - ha rivendicato Carfagna, intervistata su La7 a PiazzaPulita- lavoro e sono collacata stabilmente nel mio campo che è il centrodestra. E mi impegno per riequilibrarlo mentre anche nel mio partito, che è Forza Italia ci sono altri che hanno accettato un rapporto di subordinazione con i nostri alleati". Al contrario "Renzi e Calenda sono stati per anni esponenti dell'altro campo e rappresentano due costole che ora si sono staccate dalla sinistra ma non si sa dove andrann. Io - ha detto Carfagna- non so dove arriveranno i loro percorsi. So però che sicuramente sono percorsi ancora troppo recenti per essere considerati".