Governo, Carrara (Fi): 26 pagine da libro dei sogni

Pol/Vlm

Roma, 3 set. (askanews) - "Leggendo i 26 punti della bozza di programma su cui da giorni il M5S e il Pd si stanno confrontando viene spontaneo pensare al libro dei sogni. Si parla di tutto e, come al solito, finiranno per non fare nulla". Lo afferma il deputato Maurizio Carrara, responsabile Industria di Forza Italia.

"Parlano - prosegue Carrara - di avviare una politica economica espansiva, e questo già fa sorridere visto che finora il M5S al governo aveva solo parlato di felice decrescita, e per di più giurano che non comprometteranno l'equilibrio della finanza pubblica. Il M5S e il Pd pensano forse che gli italiani non siano in grado di capire l'inganno. Fra sei settimane la legge di Bilancio imporrà notevoli sacrifici sia per i cittadini sia per le imprese. M5S e Pd vorranno coprire anche per il 2020 il reddito di cittadinanza e quota 100 e in più dovranno finanziare, solo per citare alcuni interventi, la riduzione del cuneo fiscale e disattivare l'aumento dell'Iva. Così facendo potrebbero sfiorare il 3% del pil e dunque una procedura europea d'infrazione per disattivare la quale non sono sufficienti le entrate derivanti dalla lotta all'evasione. M5S e Pd ridurranno gli sgravi, cioè aumenteranno le tasse per tutti, perché essendo forze politiche disomogenee non sono in grado di stabilire pochi e qualificati obiettivi di crescita economica", conclude Carrara.