Governo, Casaleggio per voto su Rousseau ma serve deroga regolamento

webinfo@adnkronos.com

La 'questione' Rousseau si intreccia con la delicata trattativa tra M5S e Pd per la formazione del nuovo governo. Nel corso del vertice di oggi pomeriggio a Roma con lo stato maggiore grillino, il tema del voto degli iscritti sulla piattaforma 5 Stelle, per decidere sulla nascita del possibile nuovo esecutivo 'giallorosso', è stato affrontato. Davide Casaleggio, secondo quanto apprende l'Adnkronos da fonti vicine al dossier, caldeggerebbe per la consultazione su Rousseau, la quale potrebbe avere luogo già domani. Ma, fanno presente le stesse fonti, "i tempi sono strettissimi", ragion per cui "servirebbe una deroga al regolamento" che prevede l'obbligo di annuncio sul Blog delle Stelle almeno 24 ore prima.  

Oltre alla ratifica dell'accordo coi dem sarebbero messi ai voti i 10 punti illustrati da Luigi Di Maio al termine del primo giro di consultazioni ed eventualmente anche la premiership di Giuseppe Conte: ma quest'ultimo 'passaggio' dipenderà dall'esito del confronto in programma stasera a Palazzo Chigi tra le delegazioni 5 Stelle (Luigi Di Maio e Conte) e Pd (Nicola Zingaretti e Andrea Orlando).