Governo: chef Circiello, si crei ministero del made in Italy

·1 minuto per la lettura
Governo: chef Circiello, si crei ministero del made in Italy
Governo: chef Circiello, si crei ministero del made in Italy

Roma, 16 feb. (Labitalia) – "Sarebbe utile creare un ministero per la tutela e il sostegno del made in Italy, che accorpi in un unico dicastero tutte quelle deleghe attualmente affidate a molteplici soggetti istituzionali che si muovono troppo spesso senza sinergia e collaborazione tra loro. Pensiamo al settore del turismo, dell'ospitalità e della ristorazione, della sicurezza nutrizionale e del design". Lo ha detto Alessandro Circiello, chef e noto volto televisivo, ospite con il senatore Gian Marco Centinaio del web meeting Turismo, ristorazione, made in Italy.

"Appena il ministro Garavaglia si insedierà in modo operativo fisseremo un appuntamento per portare avanti questa proposta" ha dichiarato Centinaio.

"Il ministero del Made in Italy – ha concluso Circiello – dovrebbe tutelare tutto ciò che è fatto in Italia con manodopera, progettazione, studio e materie prime italiani. A questo proposito auspico che in tal senso venga istituito da subito un tavolo tecnico presso il ministero del Turismo, affidato alla presidenza del senatore Centinaio, che raggruppi tutte le associazioni e i soggetti dell'ospitalità italiana e promuova dall'altra parte del mondo le eccellenze del nostro Paese, perché senza turisti le nostre città, e in particolare i centri storici, stanno morendo".