Governo: Ciriani, 'fibrillazioni? Normale dialettica, Meloni garante programma'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 ott. (Adnkronos) – "Il centrodestra ha un programma comune e condiviso sul quale abbiamo chiesto il consenso degli italiani, ottenendo milioni di voti e vincendo le elezioni. Non mi scandalizzo se i partiti di maggioranza cercano visibilità o vogliono caratterizzare l’azione di governo su alcuni temi. È sinonimo di vitalità della coalizione, non si tratta di provocazioni o fughe in avanti". Così il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Luca Ciriani, a Il Tempo.

"Alla fine la sintesi spetta a Giorgia Meloni, che è garante del programma di centrodestra. In Parlamento sapremo trovare la sintesi con tutto il centrodestra e spero anche con le opposizioni. Si tratta di normale dialettica politica".

Preoccupato dalle fibrillazioni all'interno di Forza Italia? "Nessun allarme. Non vedo polemiche, ma solo una normale dialettica all'interno della maggioranza". Quanto ai sottosegretari, Ciriani osserva. "È normale che ci siano personalismi, spinte per entrare nel governo. Succede in tutti gli esecutivi e in tutti i partiti. Siamo ai dettagli. Lunedì chiudiamo, dobbiamo solo risolvere alcune ultime questioni".