Governo, Comencini (Lega): militanti pronti a sfida elezioni

Bac

Roma, 12 ago. (askanews) - "La Lega è assolutamente compatta dietro al Capitano e i militanti non vedono l'ora di iniziare la prossima campagna elettorale. Erano loro in primis a spronarci a rompere con i 5 stelle". Lo afferma in una nota il deputato leghista di Verona, Vito Comencini.

"Non ne potevano più - aggiunge - di sentire i no alla Tav, alla Pedemontana, ma soprattutto all'Autonomia: il Popolo Veneto ha votato e le baggianate che si sono inventati i pentastellati per bloccarla sono vergognose. La fiducia nella Lega e in Salvini in Veneto si è vista alle Europee con il miglior risultato assoluto e di tutta Italia, che ha sfiorato il 50% dei consensi. Questo grazie ai fatti, in primis in materia di sicurezza, con i due Decreti Salvini, e grazie alla determinazione nel fermare l'immigrazione clandestina. Tanti i risultati raggiunti dalla Lega in questi mesi, per citarne alcuni: il Codice Rosso da pochi giorni in vigore, le assunzioni nelle forze dell'ordine, quota cento, gli aiuti ai risparmiatori truffati dalle banche. Azioni concrete che hanno dimostrato la serietà e capacità di governare della Lega. Bisogna tornare al voto, come i cittadini ci chiedono, per mettere in atto una politica dei si, dalle infrastrutture alla giustizia, dell'autonomia alla flat tax", conclude.