Governo, contatti Draghi-Grillo sbloccano impasse

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

A quanto apprende l'Adnkronos, una telefonata tra il premier incaricato Mario Draghi e il garante del M5S, Beppe Grillo, avrebbe sbloccato l'impasse legata al voto della base pentastellata sulla piattaforma Rousseau. La telefonata ci sarebbe stata in tarda mattinata, attorno all'ora di pranzo, da qui la decisione di accelerare con il voto dei militanti, che dovrebbe partire in serata o al più tardi domattina.

E seppure Draghi ha scelto di non dichiarare, la conferma della presenza di un ministero della Transizione ecologica nel governo arriva dall'incontro tra il premier incaricato e le associazioni ambientaliste. L'ufficialità se la intesta la presidente del Wwf, Donatella Bianchi: il dicastero "ci sarà" e le sue "competenze saranno concentrate".

Sono le parole che in qualche modo consentono a Grillo di dire che ha incassato una vittoria per il Movimento, consentendo di dare al Recovery plan un respiro ambientalista. Ora la parola spetta alla Rete, e non è escluso -riferiscono fonti grilline- che il fondatore del M5S torni a far sentire la sua voce con un nuovo video da pubblicare prima del voto. (di Ileana Sciarra)