Conte scioglie la riserva: nasce il nuovo governo

REUTERS/Ciro de Luca

TUTTI I MINISTRI DEL GOVERNO CONTE 2

Il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte, ha sciolto la riserva, accettando l'incarico conferitogli dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Conte ha presentato la lista dei 21 ministri che lo affiancheranno nel governo M5s-Pd-Leu. Giovedì 5 settembre alle ore 10 c’è il giuramento del governo e subito dopo il primo consiglio dei ministri. Lunedì Conte sarà alla Camera per chiedere la fiducia.

LEGGI ANCHE: L’attacco di Salvini e il saluto di Trump. Tutte le reazioni

Al Movimento 5 stelle vanno 10 ministri, al Partito democratico 9, a Liberi e uguali 1, Roberto Speranza (al Ministero della Salute). Al M5s va anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro.

Del nuovo esecutivo fanno parte sette donne, un terzo sul totale. L’unico ministro “tecnico” del Conte bis è Luciana Lamorgese, prefetto che si insedierà al Viminale.

"Forti di un programma che guarda al futuro dedicheremo le nostre migliori energie, le nostre competenze la nostra passione a rendere l'Italia migliore nell'interesse di tutti i cittadini", ha detto il premier incaricato Giuseppe Conte dopo aver annunciato al Quirinale la lista dei ministri.

"Si è formato un governo in base alle indicazioni di una maggioranza parlamentare, - ha dichiarato Mattarella - ora la parola spetta al governo e al Parlamento. Nei prossimi giorni infatti il nuovo esecutivo si presenteraà alle Camere per la fiducia".

ECCO LA LISTA DEI MINISTRI - SFOGLIA LA GALLERY

ESTERI: Luigi Di Maio (M5s)

INTERNI: Prefetto Luciana Lamorgese

ECONOMIA: Roberto Gualtieri (Pd)

GIUSTIZIA: Alfonso Bonafede (M5s)

DIFESA: Lorenzo Guerini (Pd)

LAVORO: Nunzia Catalfo (M5s)

RAPPORTI CON IL PARLAMENTO: Federico D'Incà (M5s)

INNOVAZIONE: Paola Pisano (M5s)

AMBIENTE: Sergio Costa (M5s)

FAMIGLIA: Elena Bonetti (Pd)

SVILUPPO ECONOMICO: Stefano Patuanelli (M5s)

INFRASTRUTTURE E TRASPORTI: Paola De Micheli (Pd)

AGRICOLTURA: Teresa Bellanova (Pd)

AFFARI EUROPEI: Enzo Amendola (Pd)

FUNZIONE PUBBLICA: Fabiana Dadone (M5s)

MEZZOGIORNO: Giuseppe Provenzano (Pd)

AFFARI REGIONALI: Francesco Boccia (Pd)

ISTRUZIONE E UNIVERSITÀ: Lorenzo Fioramonti (M5s)

BENI CULTURALI: Dario Franceschini (Pd)

SALUTE: Roberto Speranza (Leu)

SPORT: Vincenzo Spadafora (M5s)

Sottosegretario alla presidenza del Consiglio: Riccardo Fraccaro (M5s)


LEGGI ANCHE: La maggioranza al Senato è più ampia di quanto si pensi


Zingaretti: “Il governo durerà con uno spirito nuovo”

Alla domanda se ci siano le condizioni perché il governo duri tutta la legislatura, Zingaretti ha risposto: "Questo è l'obiettivo e le condizioni ci sono. Pero' non bisogna essere pigri, occorre lavorare, mantenere gli impegni e realizzare le cose che abbiamo scritto sul programma ed essere attivi, e soprattutto occorre avere uno spirito nuovo. Non è possibile che forze che governano insiemi litighino tutti i giorni o si lancino accuse tutti i giorni o pensino di ricercare sempre capri espiatori. Abbiamo scritto un programma, c'e' una nuova squadra, ora bisogna lavorare per il bene degli italiani". Lo ha detto il segretario del Pd Nicola Zingaretti in una intervista al Tg1.

Di Maio, sarà un Governo coraggioso e ambizioso

L’attacco di Salvini

"Al Viminale hanno messo un tecnico”, ha commentato Salvini, “non hanno voluto nemmeno metterci la faccia. Io sono a disposizione del nuovo ministro per dare qualche consiglio, ma se dovessi vedere che i porti si riaprono faremo una battaglia in Parlamento e nelle piazze. E tutti i sindaci della Lega diranno no".

LEGGI ANCHE: Di Maio dopo il voto su Rousseau: “Legislatura durerà 5 anni”


LEGGI ANCHE: Governo, i punti salienti della bozza di programma M5s-Pd

LEGGI ANCHE: Squadra di governo, la trattativa M5S-Pd

LEGGI ANCHE: Sondaggio governo M5s-Pd: crescono i 5 Stelle, in calo la Lega