Governo Conte bis, ecco la squadra: 7 donne, metà degli uomini

Vep

Roma, 4 set. (askanews) - Quattordici uomini e sette donne nella squadra dei ministri del governo Conte bis. I ministri domani mattina giureranno al Quirinale nelle mani del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Due le riconferme nello stesso dicastero, tutte in chiave M5s: Alfonso Bonafede e Sergio Costa.

Ecco, dunque, i ministri senza portafoglio del governo 'giallorosso': Federico D'Incà (M5s), ministro per i Rapporti con il Parlamento; Paola Pisano (M5s), ministro per l'Innovazione tecnologica e la digitalizzazione; Fabiana Dadone (M5s), ministro per la Pa; Francesco Boccia (Pd), ministro per gli Affari regionali; Giuseppe Provenzano, ministro per il Sud; Vincenzo Spadafora (M5s), ministro per le Politiche giovanili e lo sport; Elena Bonetti (Pd), ministro per le Pari opportunità e la Famiglia; Enzo Amendola (Pd), ministro per gli Affari europei.

Ministri con il portafoglio: Luigi Di Maio (M5s), ministro degli Esteri, Luciana Lamorgese, ministro dell'Interno; Alfonso Bonafede (M5s), ministro della Giustizia; Lorenzo Guerini (Pd), ministro della Difesa; Roberto Gualtieri (Pd), ministro dell'Economia; Stefano Patuanelli (M5s), ministro dello Sviluppo economico; Teresa Bellanova (Pd), ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali; Sergio Costa (M5s), ministro dell'ambiente e della tutela del mare; Paola De Micheli (Pd), ministro delle Infrastrutture e dei trasporti; Nunzia Catalfo, (M5s) ministro del Lavoro e delle politiche sociali; Lorenzo Fioramonti (M5s), ministro dell'Istruzione, dell'università e della ricerca; Dario Franceschini (Pd), ministro per i Beni cuturali a cui sarà attribuita la competenza per il turismo; Roberto Speranza (Leu), ministro della Salute. Sottosegretario alla presidenza del Consiglio sarà Riccardo Fraccaro (M5s).