Governo, Conte: introdurre misure che incentivino le Pmi

Luc

Roma, 9 set. (askanews) - "Il nostro tessuto produttivo è composto per larga parte da Pmi. Dobbiamo introdurre misure che incentivino le Pmi a rafforzare la propria compagine sociale e a dimensionarsi in modo sempre più strutturato e consistente. La sfida della competizione è molto dura. 'Piccolo è bello'. Ma il piccolo che è messo nelle condizioni di rafforzarsi, di crescere e di internazionalizzarsi è 'ancora più bello'". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in aula a Montecitorio nel corso delle dichiarazioni programmatiche con cui chiede la fiducia al governo Conte II.

"Dobbiamo quindi creare le premesse e le condizioni - ha aggiunto - affinché chi voglia crescere e competere più a largo raggio possa farlo consolidando la propria posizione anche nel mercato globale. Tutte le evidenze empiriche ci dicono che quando l'impresa cresce tende a retribuire meglio i propri lavoratori, offre loro migliori condizioni di lavoro e maggiori occasioni di crescita professionale. Le imprese che crescono, mediamente, investono di più nella ricerca e nello sviluppo e offrono opportunità di lavoro anche ai nostri giovani, altamente qualificati, che purtroppo oggi sono costretti a emigrare, favorendo Paesi concorrenti. Consolidare e strutturare meglio le nostre imprese significa favorirne l'internazionalizzazione e quindi incentivare anche il nostro export".