Governo, Conte "La crisi non è nelle mie mani"

Redazione
·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - "La crisi non è nelle mie mani. Si va avanti solo se c'è la fiducia, ma non astratta, reale. Sono qui per lavorare nell'interesse del Paese, a me interessa solo trovare soluzioni". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo alla trasmissione Porta a Porta, di Bruno Vespa, in onda questa sera su Rai 1. "Se le forze politiche mi chiedono di fare un rinnovamento della squadra se ne parla, si valuta come, se e perché, come è stato fatto la scorsa settimana, quando è emerso che non ce ne è la necessità - ha aggiunto -. Ho una squadra di ottimi giocatori ai quali bisogna portare rispetto".

(ITALPRESS).

trl/sat/red