Governo, Conte: lavoriamo a nuova stagione investimenti al Sud

Gal

Roma, 2 ott. (askanews) - "Il Governo è al lavoro per dare vita a una nuova stagione di investimenti per il Sud: oltre ai Cis, stiamo lavorando ad un grande Piano strutturale per il Mezzogiorno, per rafforzare la capacità di spesa e l'incisività dei fondi per i territori e per i Comuni del Sud, per lo sblocco dei cantieri e il rilancio di vaste aree del Paese attraverso un Green new deal". Lo scrive il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in una letetra al quotidiano l'Unione Sarda in occasione della sua visita oggi a Cagliari.

Il premier annuncerà oggi "l'avvio del Tavolo per il Contratto istituzionale di sviluppo (Cis) per tutta l'area di Cagliari, uno strumento innovativo di sviluppo in cui credo fortemente - spiega - e che il governo intende attuare, come già fatto in Puglia e in Molise, per il rilancio di tutte quelle aree del nostro Paese più svantaggiate".

"Anche il Cis che avviamo qui a Cagliari si pone come una scintilla capace di dare slancio alle energie migliori del territorio, attraverso investimenti e nuovi cantieri - spiega Conte -. La prima risposta arrivata dalla Sardegna conferma che la via intrapresa è quella giusta: sono circa 500 le proposte e i progetti già presentati, in queste settimane di riunioni tecniche, da oltre 120 Comuni, dalla Regione, dalla Città metropolitana e poi, ancora, da imprese, associazioni, cooperative, Università e che andremo a selezionare".

Secondo Conte con questo strumento "abbiamo l'occasione di portare avanti investimenti strategici non calati dall'alto, ma disegnati attorno alle esigenze e alle iniziative che emergono direttamente dal territorio. Ricadute economiche certe e verificabili, fondi nazionali e comunitari da sfruttare senza disperdere tempo e risorse: sono certo che Cagliari e la Sardegna sapranno cogliere questa sfida, avviando progetti virtuosi e offrendo occasioni occupazionali che miglioreranno la vita dei sardi".