Governo, Conte: "Leali a Draghi ma pretendiamo rispetto impegni"

Lealtà al premier Mario Draghi, "ma non abbiamo firmato assegni in bianco e quindi pretendiamo che gli impegni siano rispettati". Lo dice il presidente del M5S Giuseppe Conte intervistato dal Corsera. Secondo l'ex premier "quota 100 non va, ma non si torni alla Fornero che ha causato gravi problemi". E sulla corsa al Colle assicura: "Berlusconi non è il nostro candidato".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli