Governo, Conte: ministero Innovazione per diventare "smart nation"

Gal

Roma, 9 set. (askanews) - "Abbiamo voluto creare un Ministero dedicato all'innovazione tecnologica e alla digitalizzazione, che aiuti le imprese, oltreché la medesima Pubblica Amministrazione, a trasformare l'Italia in una vera e propria Smart Nation". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante le dichiarazioni programmatiche alla Camera sulla fiducia al governo.

"Dobbiamo perseguire una strategia di azione che porti l'Italia a primeggiare, a livello mondiale, in tutte le principali sfide che caratterizzano la 'quarta rivoluzione industriale': una efficiente e razionale politica di investimenti ci consentirà di crescere nella digitalizzazione, nella robotizzazione, nell'intelligenza artificiale - ha spiegato il premier -. Questo impegno non riguarda solo l'industria. L'innovazione deve essere il motore che imprime una nuova spinta a tutti i settori dell'economia e della società".

Secondo Conte "la Pubblica Amministrazione dovrà essere alla testa di questo processo realizzando le infrastrutture materiali e immateriali necessarie. In questa direzione occorrono impegni concreti. Dobbiamo lavorare perché i cittadini abbiano un'unica, riassuntiva identità digitale di qui a un anno. Dobbiamo dotare il Paese di una infrastruttura di comunicazione a banda larga nei prossimi anni. Dobbiamo rafforzare gli investimenti per il fondo di venture capital e sollecitare anche gli investimenti privati nel campo della innovazione tecnologica".