Governo, Conte: prospettiva di legislatura, ma non per galleggiare

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 30 dic. (askanews) - "In questo momento abbiamo una prospettiva di fine legislatura, è davanti a noi". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso della conferenza stampa di fine anno.

Il premier ha ricordato che "stiamo attraversando una pandemia, siamo riusciti a rafforzare la nostra credibilità in Italia e in Europa, abbiamo restituito fiducia, lavorando con maggioranza e opposizione, restituito credibilità, fiducia dei cittadini nella classe politica: non dobbiamo disperdere questo patrimonio, non dobbiamo disperdere l'occasione storica del Recovery, non ci possiamo permettere di disperdere il patrimonio di credibilità che spetta alla politica".

"Questo governo - ha aggiunto - è nato nel segno politico, nel segno dello sviluppo sostenibile, questo ci ha permesso di esprimere una grande forza anche a livello europeo ed internazionale, siamo in sintonia con la commissione europea guidata da Ursula Von Der Leyen".

"Dobbiamo continuare in questo confronto per rafforzare le nostre priorità: abbiamo pochi giorni davanti, non possiamo permetterci di galleggiare, di procedere in questo clima di azione sospesa, continuiamo a operare ma il senso che restituiamo ai cittadini è che ci chiudiamo in un palazzo a fare discorsi astratti, quindi confrontarci nel merito, dopo la sintesi politica del recovery, da qui a fine legislatura e tutti saremo chiamati ad assumenrci le rispettive responsabilità", ha concluso.