Governo: Conte, 'su dl sicurezza compromesso con Salvini, Draghi non li fa? più bravo di me'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 13 set. (Adnkronos) – "Alla fine dell'esperienza del Conte 1, io quando feci quel discorso al Senato non fu un discorso di rancore ma per spiegare in Parlamento le ragioni e la cause della crisi". Così Giuseppe Conte a Quarta Repubblica su Rete4. "Fu un discorso per me di verità e non immaginavo assolutamente che ci fossero le condizioni per il Conte 2". Così Giuseppe Conte a Quarta Repubblica su Rete4.

"I decreti sicurezza mi furono portati da Salvini e discutemmo molto, per me c'erano delle cose inaccettabili e venne modificato. Ci sono compromessi… ". Mario Draghi non sembra faccia molti compromessi… "Evidentemente è più bravo di me".

"Io con Salvini -aggiunge- non ho problemi personali ma sulle politica della migrazione non ha aiutato molto e neanche lo ha fatto sul piano europeo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli