Governo, Conzatti (Fi): Conte dimentica parità di genere

Pol/Vep

Roma, 4 set. (askanews) - "Nella formazione della nuova squadra di Governo, il Presidente Conte ha dimenticato il principio costituzionale di parità di genere, riservando alle donne soltanto qualche casella ministeriale. Purtroppo siamo ancora lontani dal concetto di parità tra uomo e donna che è rappresentata da un numero: 50%. È una mancanza che salta all'occhio e che stride sia con il monito del Presidente della Repubblica Mattarella che ha sottolineato l'urgenza di affermare condizioni di pari opportunità nel nostro Paese, sia con quanto scritto nel nuovo programma giallorosso di governo, in cui è esplicitata l'esigenza di rimuovere tutte le disuguaglianze sociali, territoriali e quelle di genere!" Lo dichiara la senatrice di Forza Italia, Donatella Conzatti, .

"Questo governo, nonostante battaglie e proclami, ha perso la grande occasione per essere coerente con se stesso. Mi auguro - aggiunge Conzatti - che questo scivolone rimanga un episodio isolato e che il neonato governo giallo-rosso non commetterà nuovamente l'errore di minimizzare le donne nei ruoli di Sottosegretari e Presidenti di Commissioni e negli altri ruoli decisionali e centrali per l'agenda politica italiana".