Governo: De Cristofaro (Si), 'non ci sono sottosegretari per tutte le stagioni'

·1 minuto per la lettura
Governo: De Cristofaro (Si), 'non ci sono sottosegretari per tutte le stagioni'
Governo: De Cristofaro (Si), 'non ci sono sottosegretari per tutte le stagioni'

Roma, 15 feb. (Adnkronos) – "Apprezzo da sempre la competenza e la capacità di Bassolino e non mi sono mai unito al coro degli attacchi personali che ha subito in passato, ma oggi penso che il progetto politico debba venire prima dell’individuazione del candidato". Così Peppe De Cristofaro di Sinistra Italiana, sottosegretario nel Conte 2.

"Spero che a Napoli possa vivere un’alleanza larga inclusiva che comprenda le forze che hanno sostenuto Conte, le migliori energie della società civile e anche alcune fra quelle che da anni sono in governo della città. Non penso difatti che l’esperienza di De Magistris sia tutta da buttare. E Sinistra Italiana siederà al tavolo per un candidato unitario. Non mi piace che in Europa siamo l’unico Paese in cui il centrosinistra governa con i nazionalisti non mi piacciono i ministri dei vecchi governi Berlusconi che ho combattuto nelle piazze, non mi piacciono le ingerenze dalla Confindustria di Bonomi e nemmeno la trazione ultra settentrionale del nuovo governo. Avrei capito un governo a termine, a scadenza non certo di legislatura".

"Per quanto mi riguarda non ci sono sottosegretari per tutte le stagioni, torno alla mia vita di partito penso ce ne sia molto bisogno, vedo un grande smarrimento di tante persone di sinistra che non condividono l’esito di questa crisi, la caduta del governo Conte, l’ammucchiata intorno a Draghi. Comprendo i dubbi e le perplessità di alcuni nostri parlamentari – conclude De Cristofaro – che voteranno sì ma penso che la loro scelta si è sbagliata, poco rispettosa del largo dibattito interno. Mi sarebbe piaciuto dicessero non condivido ma rispetto l’indicazione del partito, però è possibile che io sia un uomo d’altri tempi."