Governo, Curiel: "Ministri eleganti, finalmente c'è rispetto delle istituzioni"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Dopo le felpe e i descamisados finalmente ho visto andare al giuramento ministri eleganti, in giacca a cravatta. Finalmente un po' di riguardo per le istituzioni, non se ne poteva più della volgarità, della sciatteria, di una politica trasandata che è mancanza assoluta di rispetto per se stessi e per gli altri. Anche in questo il premier Draghi sta dettando le regole del gioco". E' quanto ha dichiarato all'Adnkronos la stilista milanese Lella Curiel commentando il look dei ministri del governo Draghi dopo il giuramento.

"Trovo il premier Draghi, al di là della sua assoluta competenza, un uomo misurato, che non ama esporsi, degno del nostro Paese, come del resto il presidente Mattarella - ha aggiunto Lella Curiel - E la sua misura, come quella dei ministri e delle ministre che hanno giurato al Quirinale, influenzerà sicuramente la moda e il made in Italy. Non più solo spettacolo, ma eleganza, regole, cultura e, lo ripeto, soprattutto rispetto".